Bosco Stregato 2017

Nell'anniversario dei 150 anni dalla nascita dello scrittore inglese Rudyard Kipling abbiamo dedicato questa edizione al romanzo “Il Libro della Giungla” che ha fatto sognare moltissimi ragazzi di altri tempi, senza dimenticare l'epopea di Disney di cui si celebra il cinquantenario. La speranza è che entrambi continuino a far sognare anche i nativi digitali, vale a dire i ragazzi dell'era informatica che si sono potuti cimentare con i nuovi temi di ex libris e Brevi novelle, proponendo la propria chiave di lettura e proposta interpretativa.

Per chi giovanissimo non è, siamo sicuri che la loro memoria sia ancora viva e appassionante.

Per tutti: il concetto e messaggio educativo e pedagogico di Kipling non ha perso validità ed è ancora intatto e non scalfito dal tempo che passa inesorabile. Il racconto di Kipling, ispirato ad una storia vera, è pieno di allusioni e dà vita ad un'altra dimensione in cui gli animali sono protagonisti e il bene alla fine vince, come non capita nella vita reale. In un'epoca di depressi, cercatori di fortune, egoisti, romantici, incerti, sgomenti,illusionisti e illusi, ricercare talvolta il rifugio nella fantasia e allenarla, come un tempo, è quanto mai attuale.

Come sempre, anche questo concorso porta con sé un po’ del proprio passato, ma anche gli embrioni di quello che sarà il suo divenire, come evoluzione naturale reinventandosi ad ogni occasione e tenendo conto dei suggerimenti degli artisti e degli appassionati.

Gli ex libris hanno una componente propedeutica che può facilitare ad amare (e a collezionare) la grafica d’arte, sia contemporanea sia del passato e possono dare maggiore visibilità al lavoro degli incisori di oggi, perché la vitalità del mondo dell’ex libris, è certamente superiore a quello della cosiddetta grafica libera. Passiamo ora a questa edizione del concorso “il Bosco stregato” e alla sua caratteristica principale rispetto ad una molto precedente in cui potevano partecipare solamente gli artisti invitati, scelti fra i più importanti che vi si dedicano abitualmente. 

Il concorso è aperto a tutti, senza distinzioni, ma è rivolto soprattutto ai giovani. Anche stavolta e, potrebbe essere sempre così, l’invito è stato libero ed esteso ad artisti italiani e stranieri. In Italia e in Russia, in Turchia e Francia, in Bielorussia e in Lituania, così come in Ucraina, Kazakistan, Messico, Cina, India, Vietnam, in Argentina e in Giappone sono arrivati i nostri inviti e le risposte sono state significative anche se non sempre in linea con le norme del concorso. È per questo che opere significative sono state escluse, a prescindere, dalla piacevolezza e dai contenuti. Gli esperti dell’ex libris, quelli che conoscono tutti gli artisti attivi in ogni parte del mondo, troveranno qui diversi nomi prestigiosi, ma avranno anche la sorpresa di vedere opere di incisori (anche scuole) che si accostano per la prima volta (e finalmente) all’ex libris. Gli altri, quelli che poco o niente sanno di ex libris e di arte incisoria, (siamo convinti), apprezzeranno la creatività e la varietà di tanti lavori nati dalla conoscenza di fiabe e miti, leggende e sogni, collettivi ma anche privati.
 
Il lavoro della Giuria non è stato facile, volendo privilegiare tutte le opere che erano in linea con il regolamento. In estrema libertà e senza preconcetti, abbiamo designato vincitori anche gli stranieri.

Concludiamo con un doveroso ringraziamento a tutti gli artisti che hanno voluto partecipare a questa iniziativa, sperando di poter ancora contare sulla loro preziosa collaborazione in occasione delle prossime edizioni del nostro concorso.

Tommaso e Lina Lo Russo


Opere Vincitrici


1° Premio Ex aequo:

Elena Hlodec


Elena Hlodec
 

C3 - C5

Francia

Ivo Mosele

Ivo Mosele
 

C7

Italia

2° Premio Ex aequo:

Marina Terauds


Marina Terauds
 

C3


Usa

 Silvana Martignoni


Silvana Martignoni
 

C3 - C7


Italia

3° Premio Ex aequo:

 Rakesh Bani




C3 - C5

India

 Paolo Graziani



C3

Italia

4° Premio Ex aequo:

 Maurizio Sicchiero



Maurizio Sicchiero

C3


Italia

Tatyana Kryukova


Tatiana Kryukova

C3 - C5


Russia

Premi speciali della giuria

 Maria Rosanna Cafolla


Maria Rosanna Cafolla

C4 - C7


Italia

 Michele Stragliati


Michele Stragliati

C7


Italia

 Marianna Antonacci


Maria Antonacci

C3 - C5


Italia

 

  • Scarica il catalogo 2017 "Il Libro della Giungla ed il Mondo di Disney

 

Guarda gli altri Ex Libris

 


Sezione Scuole: 
I Grandi di Domani

Anche quest'anno, i lavori delle scuole si sono rivelati meritevoli della più alta considerazione. Come sempre, la Giuria de Il Bosco Stregato desidera sottolineare che ad essere premiate siano state le scuole nel loro insieme, e non i singoli giovani artisti. 
 
Un ringraziamento particolare va ai formatori e docenti che si sono rivelati in grado di infondere l'arte e cultura degli Ex Libris nei loro allievi, ovvero nei futuri artisti di domani.

 

 Liceo Russoli

 

Liceo Russoli

 

Pisa

Italia

 Secondary Art School

 

Nyiregeyháza Secondary Art School

 

Nyiregyháza

Ungheria

 Pinot Gallizio

 

 

Liceo Pinot Gallizio

 

Alba

Italia

 Laboratory Printmaking

Youth Culture

 

Laboratory Printmaking Youth Culture

 

Stargard

Polonia

 Art School St Lenin 56

 

 

Art School St Lenin 56

 

Lesnoy City

Russia

 Istituto Comprensivo

Scuola Elementare di Pralboino

 

Istituto Comprensivo - Scuola Elementare di Pralboino
 

Pralboino

Italia

 Children's Art school

 

Children's Art school

Orel

Russia

 Liceul Vocational de Arta

 

Liceul Vocational de Arta
 

Targu Mures

Romania

 Red Hood Studio

 

Red Hood Studio

 

Piazeczno


Polonia

Emilia Stanev School

 

Emilia Stanev School

 

Velikovo Tarnovo


Bulgaria

 Academy of Arts Kiev

 

Academy of Arts Kiev

Kiev

Ucraina

Secondary Art School

 

Tarnowjskies Gory Secondary Art School

Tarnowjskies Gory


Polonia

 Ufa Arts School

 

Ufa arts Schools

Ufa

Bashkortostan (Russia)

 Liceo G. Giolitti - G. B. Gandino

 

Liceo Gandino

Bra

Italia

 

Guarda le altre gallerie scolastiche

Altri articoli

Catalogo Rosa in Giallo e Noir 2023

Archivio 16-01-2024

  Se leggere allarga la mente, scrivere non è da meno. Sarà per questo che a molti viene in mente di...